La Banda Musicale Santa Cecilia di Montecchio

Montecchio è uno dei pochi paesi dell'orvietano che può vantare di avere un complesso bandistico addirittura "centenario"!

     Infatti la "Banda Musicale Santa Cecilia di Montecchio" nasce nel lontano 1882.

 

Si narra che a seguito dell' esibizione di una fanfara nel nostro paese durante una festa religiosa, si pensò di costituire una scuola di musica.

Un esperto suonatore di cornetta, tale Pacieri ebbe l'incarico di formare e costituire la banda.

Si susseguirono poi vari maestri (complice anche la guerra del 1915-1918) e, con la direzione dell' Università Agraria che si era presa in quel periodo l' incarico, si arrivò ad assumere un maestro del calibro del Cav. Giovan Battista Pinna che con la sua ottima preparazione portò la banda a lusinghieri successi.

 

  Curiosità:   - Il contratto di lavoro che fù stipulato prevedeva per il Maestro abitazione gratis, tre stari di legna, tre caldai d'olio di oliva, tre quintali di grano, un vano per il pollaio-

 

La banda musicale fù guidata dal Cav. G.B. Pinna fino al 1948!

Seguì a lui il Maestro Paolo d' Antonio che ebbe cura del corpo bandistico fino al 1960, intanto, il montecchiese Ferdinandi Domenico prese l'abilitazione di Maestro e, con impegno e costanza, riuscì a presentare buoni servizi ed a formare molti nuovi allievi.

 

Nel 1984 la banda musicale di Montecchio sì unì con quella di Civitela del Lago, paese dal quale viene il Maestro Anacleto Castellani, ma dopo 10 anni l'unione finì.

 

Da allora quindi,  la banda ha continuato a sopravvivere fra vicende di ogni genere della vita paesana, sottolineando momenti a volte lieti ed a volte tristi!!

Il nuovo Maestro Maurizio Trippini continua ad istruire  e formare nuovi allievi.